segreteria@fondazionesdgm.it
Seguici sui social:

News & Eventi

Le news e gli eventi della Fondazione San Giacomo della Marca

Apocalisse e speranza: la strada di Cormac McCarthy, Bob Dylan e…la nostra

27 Giugno 2020

Durante il lockdown alcune letture e musiche hanno accompagnato una esperienza dura, ma che si è rivelata decisiva per un approfondimento di consapevolezza umana, di conoscenza di chi siamo veramente. Una di queste letture è stata La Strada di Cormack McCarthy. E’ stata una di quelle letture che lasciano il segno perché rappresentativa di ciò che stavo vivendo.

Di fronte ad uno scenario apocalittico, ove l’umano appare irrimediabilmente distrutto, destinato a scomparire definitivamente, il brandello di umanità di un padre riprende vita fermandosi di fronte all’abisso di un nichilismo assoluto che sembrava pervaderlo come tutti gli altri. La presenza di un figlio, che conserva miracolosamente i tratti di un mondo umano che sembrava finito, lo strappa da questo abbraccio mortale ridonandogli un compito di vita e una speranza che ogni giorno andava riconquistata in questo rapporto disarmante con ciò che era altro. Nel grigio di un mondo morente, di fronte ad una presenza inaspettata, riprende colore il cuore di un uomo che ultimamente non può desiderare che il bello,il giusto, il vero per il figlio accompagnandolo sino all’attimo precedente il desiderato incontro con i “buoni” che lo abbracciano ridonandogli una famiglia umana che vince il nichilismo distruttivo.

In questa strada mi sono ritrovato con loro verso la meta della salvezza con la colonna sonora della ballate di Bob Dylan che descrivono poeticamente le cadute e le resurrezioni di questo cammino. Perché la mia strada è la stessa, strappato ogni giorno al nulla da una Presenza che mi restituisce a me stesso e che mi unisce ai compagni di viaggio della mia vita. Sono stati compagni di viaggio in questo particolare tratto della preparazione di questo evento della Fondazione Gigi Bagalini, Andrea Collina, Roberto Fiore, Diego Mercuri,Andrea Subrini e Davide Tartaglia. La situazione creata dal Covid-19 ci ha costretto a cambiare la consueta modalità dell’Aperitivo della Fondazione trovando un format compatibile con i protocolli di sicurezza in vigore. Anche questo si è rivelato una opportunità tanto che alla fine ci siamo trovati, senza essere dei professionisti, a preparare un evento musical-teatrale che ci ha appassionato.

Sempre per il protocollo di sicurezza si ricorda che si potrà partecipare allo spettacolo solo con il ticket.

Clicca qui per scaricare la locandina da condividere con i tuoi amici

©2020 Fondazione San Giacomo della Marca