segreteria@fondazionesdgm.it
Seguici sui social:

News & Eventi

Le news e gli eventi della Fondazione San Giacomo della Marca

Per una buona politica

2 Marzo 2018

Articolo di Massimo Valentini pubblicato su “il Resto del Carlino” del 2 marzo 2018

 

La personalità di ciascuno necessariamente si esprime attraverso una serie di dimensioni che possono essere così sintetizzate: la cultura intesa come ricerca della verità, il lavoro, l’amore e la politica. La politica non è una dimensione che può essere più o meno scelta in quanto ci investe oggettivamente intervenendo sulle modalità della convivenza sociale. Non interessarsi della politica significa non interessarsi a sé abbandonandosi ad una reattività che è sempre usata per gli interessi del potere di turno. Nel dialogo di questo tempo tre parole sono emerse con maggiore consapevolezza: il bene comune, la realtà, il merito. Chi non vive reattivamente scopre che la ricerca del bene comune è un aspetto fondamentale per la realizzazione di sé in quanto non tener conto dell’altro significa non tener conto di sé. Siamo essere strutturalmente relazionali. La ricerca del bene comune è inoltre fondamentale per la tutela del proprio diritto o interesse in quanto solo in un contesto di bene comune tutto può essere preservato, è illusorio che pensare solo a se stessi ci tuteli di più perché le ingiustizie e le crisi sociali avranno sempre, nel tempo, un impatto concreto sulle nostre vite, magari non sulle nostre ma certamente su quelle dei nostri figli. Inoltre il bene comune per essere realizzato ha bisogno di una dialogo costante tra tutti, come dice Papa Francesco occorre una piazza ove tutte le istanze trovino una composizione armonica. L’altra parola approfondita è la parola realtà. E’ illusorio e strumentale per un potere che si concepisce fine a se stesso non partire dalla realtà per le determinazioni delle politiche che si propongono. Nella realtà oggi ci sono degli aspetti fondamentali che non possono essere obliterati. Tanto dibattito politico oggi parte da una concezione della politica che poteva essere valida sino a 20 anni fa. La globalizzazione ha inciso fortemente sulle sovranità nazionali tanto che oggi sono molto più potenti le sovranità sovranazionali di cui occorre tener conto. La globalizzazione può diventare una grande opportunità se si tiene realisticamente conto di questo dato della realtà. Nel contesto della globalizzazione la nostra partecipazione all’Europa è fondamentale, sino ad ora ci ha salvato da un default certo del Paese ed occorre lavorare al suo interno per superare il potere delle burocrazie recuperando l’ideale dell’Europa dei popoli. Un altro dato della realtà di cui tener conto è l’impossibilità di aumentare il nostro debito pubblico, anzi abbiamo bisogno di gradualmente ridurlo. è fuorviante presentare proposte di riduzioni di tasse senza presentare un piano specifico per la copertura di tali nuove spese in modo da non incrementare il debito pubblico. Da ultimo la parola merito che è collegata alla parola sussidiarietà. Riconoscere oggi il merito è fondamentale per lo sviluppo del nostro paese e del nostro territorio riuscendo pertanto a preservare quel livello di welfare che ancora oggi nel mondo ci vede nonostante tutto ai primi posti. Una famiglia che fa figli o che gestisce degli anziani a casa non è uguale a quella famiglia che non lo fa, un imprenditore teso a innovare non è uguale all’imprenditore che non lo fa e che aspetta che la politica gli risolva i problemi, un comune gestito in maniera efficiente collaborando con altri enti non è uguale ad un comune che non lo fa, altresì un dipendente responsabile non è uguale a quello irresponsabile, come pure una scuola sia essa privata o pubblica che esprime eccellenze misurabili non è uguale ad una scuola mediocre. Il merito non è solo dei geni ma di persone comuni disponili al cambiamento, alla collaborazione con altri e responsabili. Sostenere e premiare selettivamente queste persone è necessario per lo sviluppo del paese e quindi anche di quelli che devono essere aiutati a riscoprire questa dimensione umana necessaria per vivere tutti meglio. Per una buona politica abbiamo bisogno di ricerca del bene comune, di realismo e di sussidiarietà meritocratica.

©2020 Fondazione San Giacomo della Marca